14 agosto 1847
Maria Scrilli si consacrò a Dio. Emise la professione nel Terz’Ordine Carmelitano Teresiano con il nome di Maria Teresa di Gesù. Alcune giovani, sue coetanee, attratte dalla sua testimonianza di vita si unirono a lei creando la prima comunità. Tutte avevano dello stesso desiderio: vivere una vita più perfetta, per la gloria di Dio e per il bene delle anime.

 

 

 

 

 15 ottobre 1854
Maria Teresa Scrilli indossò l’abito assieme alle sue compagne.

13 dicembre 1854

Il Vescovo di Fiesole, Mons. Francesco Bronzuoli

approvò le prime Regole scritte da Maria Teresa Scrilli,

con lo scopo di dedicarsi all’istruzione morale,

civile e religiosa della gioventù dall’età più tenera fino all’adolescenza.

 

 

 

 

 

 

15 aprile 1856

Si creò la comunità a Foiano                                                                           

 

  1859

Con l’annessione della Toscana al Regno d’Italia,

la giovane famiglia religiosa fu soppressa.

  1875

Maria si trasferì a Firenze insieme alla madre ospiti della sorella Cesira.

Riuscì a riunire le sue figlie spirituali

sotto la paterna protezione dell’Arcivescovo Mons. Eugenio Cecconi.

Lì aprì una piccola scuola.

  

 

18 marzo 1978

Nella vigilia di San Giuseppe, con la benedizione dell’Arcivescovo,

si formò la nuova piccola comunità.

 

 

15 ottobre 1882

L’Istituto prese il nome di «Istituto delle Suore Terziarie di S. Teresa»:

le suore ripresero l’abito religioso deposto nel 1859.

 

 

01 maggio1888

Il Vicario generale dell’Arcidiocesi fiorentina

presentò alla Madre  la signorina Clementina Mosca,

quale convittrice che alla morte della Madre Maria Teresa Scrilli si unì alla piccola comunità.

 

 

 

14 novembre 1889
Madre Maria Teresa Scrilli muore nella casa di via dei Serragli.

 

 

“Se il seme non muore…”. E dalla morte della Scrilli sorge la gran luce.                                                                                                                                                                    (Diario contro la luce,  Piertommaso Matarrelli, Roma,1989))

 

Il pieno sviluppo dell’Istituto si ebbe con la Madre Maria Mosca da noi ritenuta Co-fondatrice.

 

31 marzo 1929
L’Istituto viene affiliato all’Ordine Carmelitano.

27 febbraio 1933
La famiglia religiosa viene dichiarata «di diritto pontificio» con il definitivo nome di «Istituto delle Suore di Nostra Signora del Carmelo».

 

Dal lontano 1875, grazie anche all’instancabile opera della Madre Maria Mosca abbiamo fatto tanta strada. Abbiamo varcato i confini dell’Italia e siamo arrivate negli Stati Uniti, nel Canada, in Polonia, in India, nel Brasile, nella Repubblica Ceca, nelle Filippine, in Indonesia, in Terra Santa e Spagna.